Napoli si è scordata di Pino Daniele

*****

10922501_10204981346726429_7285264848651107293_n

 (foto di Salvatore Laporta)

Era da un po’ di tempo che pensavo alla mia città. Cioè, alla mia città ci penso sempre, e penso che la amo, e che la odio, e che ci vorrebbe così poco per cambiarla, e che a cambiarla ci vuole così tanto che uno se ci pensa si avvilisce e gli viene voglia di mollare.

Poi ultimamente è uscito un articolo su Napoli, un articolo molto bello intitolato “Napoli non la capisce nessuno” che passava in rassegna i fallimenti grandi e piccoli, le sconfitte piccole e grandi di chi aveva tentato di portare una proposta culturale, politica, sociale che fosse, alternativa, e dopo un po’ se ne era stancato, si era venduto, aveva perso l’entusiasmo.

Quell’articolo mi colpì molto ma, per quanto ne condividessi una serie di spunti, mi lasciò l’amaro in bocca e un sacco di riflessioni.

“Napoli è una scusa per tutti”, pensai.

View original post 1,669 more words

Advertisements

About alexurbe

Italy - Nemo propheta in patria
This entry was posted in Art. Bookmark the permalink.

One Response to Napoli si è scordata di Pino Daniele

  1. alexurbe says:

    “La verità è che ci bastiamo, e per questo siamo noi che ci siamo scordati di Pino Daniele. E probabilmente pure per questo s’e cacat o cazz e se n’è andato in Toscana, a Roma, sulla Luna. Dove cazzo gli pare. Che ci stai a fare qua se passi la vita a dire certe cose e poi muori e il tuo funerale lo celebra uno come Sepe? Che ci stai a fare qua, se tanto tutti sono d’accordo con te ma poi tutti si autoassolvono, e basta ca ce sta o sole, basta ca ce sta o mare?”

    A me il sole e il mare non mi bastano più.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s